ORARI: Lun CHIUSO / Mar-Sab 9-19:30

ORARI: Lun 15:30-19:30 / Mar-Sab 9-19:30

ORARI: Lun CHIUSO / Mar-Sab 9-19:30

 NEWS 

Lorenzo Villoresi profumi

Lorenzo Villoresi, uno dei più noti creatori di fragranze in Italia, nato a Firenze nel1956; unico profumiere indipendente a guadagnarsi nel 2006 il prestigioso Prix Coty. Tra i suoi clienti principesse arabe, personaggi politici, artisti del calibro di Madonna ( per il suo compleanno chiese a Villoresi di crearle un profumo personalizzato) e attori internazionali, fra i quali Brad Pitt.


Non soggetto a mode e tendenze del momento i suoi profumi sono creazioni artistiche libere. Essenze pregiate ed estratti naturali per composizioni ricche di sfumature. Fragranze penetrati ed evocative, riflessi di terre lontane e stretti legami con la tradizione Toscana


Il profumo deve diventare luogo privilegiato di proposizione di se stessi, sfumatura del proprio pensiero, moto dell’anima, porta d’accesso agli altri, occasione, gioco, veicolo di seduzione.

Lorenzo Villoresi - la storia

La passione per i profumi nasce per caso. Lorenzo Villoresi, laureato in Filosofia e Filologia Biblica, viaggia molto e passa lunghi periodi in Medio Oriente. Affascinato dalle atmosfere dei luoghi che visita, dai mercati e dai profumi, porta in Italia spezie ed erbe aromatiche. Le utilizza per fare esperimenti e accostamenti di oli essenziali, che poi regala o produce su richiesta di amici e parenti. E' il 1981 e, con il nome provvisorio di Atelier dei profumi, crea fragranze con etichette ritagliate e incollate a mano.


In questi anni Villoresi fa esperimenti, distilla piante aromatiche, studia i sistemi di estrazione e le tecniche di composizione. Nel maggio del 1990 la maison Fendi gli commissiona una collezione di essenze per ambiente, pot pourri e candele profumate. Grazie anche alla collaborazione con famosi nomi della moda italiana e internazionale, nascono i primi prodotti con il marchio Lorenzo Villoresi: fragranze per la casa e per l'ambiente. Nel 1991 viene presentato Uomo, il primo profumo, seguito da Donna e da molte altre fragranze. Alcune di queste sono un’ interpretazione personale di elementi classici della profumeria come il Vetiver , il Sandalo o il Patchouli; altre invece si ispirano paesaggi esotici, mondi immaginari e leggende come Alamut, Iperborea Dilmun.

I mondi lontani di Lorenzo Villoresi diventano profumi

Dilmun è il nome di una antica località mesopotamica. Meravigliosi palazzi, giardini ricchi di piante e frutti profumati, mercati di spezie e di pietre preziose facevano di Dilmun un paradiso. E' lo scenario del mito della Creazione secondo le leggende sumere e la Terra dove sorge il sole. Essenze di agrumi, fiori d'arancio, alloro, incenso, opopax, vaniglia e legno di cedro sono solo alcune delle materie prime utilizzate per ridare vita alla magnifica civiltà di Dilmun.


Alamut era una fortezza di montagna, nelle aride colline a sud del Mar Caspio, a circa 100 km dall'odierna Theran, in Iran . Oggi di essa rimangono solo rovine ma un tempo era meravigliosa: grandi stanze, giardini arabeggianti, fiori, biblioteche imponenti. Villoresi crea quelle atmosfere opulente e vellutate da Mille e una Notte utilizzando osmanthus, rosa, gelsomino, fiori esotici, tuberosa, labdano, ambra e note di cuoio talcate.


Piper Nigrum è il vento che, passando sulle carovane lungo la Via delle Spezie, si carica degli aromi delle preziose erbe esotiche. Reminiscenza dei lunghi periodi passati in Oriente, dei profumi dei mercati arabi. Una fragranza speziata, pepe nero, noce moscata, origano, incenso, resa però fresca grazie al sapiente uso dell'anice, dell'aneto e del finocchio selvatico, della mente piperita. Aromatica e pungente con sfumature agrumate, di rosmarino e di legni preziosi.


Atman Xaman l'avvolgente aroma del cuoi unito all' inseparabile tabacco. Fresco e dolce mandarino; vetiver e caldo patchouli; ambra, vaniglia, fava tonka. Per una fragranza maschile molto chic, sensuale e conturbante.


Lorenzo Villoresi - artigiano profumiere

Tutti i profumi vengono pensati, elaborati e creati da Villoresi nel suo laboratorio di via De Bardi a Firenze. Amante ed estimatore dell’artigianato italiano si definisce artigiano profumiere. Non solo crea le essenze ma da anni collabora con gli artigiani che creano i tappi, i flaconi, le scatole e le carte, il cuoio, il marmo e tutti i materiali utilizzati per le magnifiche collezioni per la cura della persona e della casa.


A giugno 2019 è stato inaugurato il Museo Villoresi, dedicato all’Arte del Profumo : un percorso multisensoriale alla scoperta dell’universo del profumo, dell’aspetto delle principali materie aromatiche, della storia, e a notizie di carattere scientifico e tecnico e curiosità sulla produzione di essenze e la creazione di fragranze.


“ Fin dagli inizi dell’attività abbiamo realizzato i prodotti delle nostre collezioni e in particolare quelli che in seguito sarebbero divenuti il cuore della nostra produzione: le essenze [...]. Sappiamo svolgere dall’inizio alla fine questo straordinario e complesso rituale della creazione di un profumo. Dall’idea, dal sogno, dal desiderio, alla paziente traduzione di essi nella composizione di essenze, frutto di mesi e talvolta di anni di studio e di prove, per avvicinarsi sempre più all’aroma immaginato e sentito, al sogno fragrante.

Ti è piaciuto? Condividi!

Vedi i dettagli
Esaurito